Info e Prenotazioni

Per informazioni e prenotazioni la Segreteria Didattica è aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 18.00

 +39 3347463432
 cooperativagemina@gmail.com

 Biglietto Intero: € 7,00 
 Biglietto Ridotto (ragazzi dai 6 ai 12 anni):  € 5,00 

Ingresso gratuito per bambini di età inferiore ai 6 anni

Orari Sito Paleontologico

 Dicembre - Gennaio - Febbraio
aperto per gruppi solo su prenotazione

 Marzo - Ottobre - Novembre
Domenica 10:00 - 17:00

 Aprile - Maggio - Giugno - Settembre 
Domenica 10:00 - 18:00

 Luglio - Agosto
Domenica 16:30 - 20:30

Aperto tutto l'anno su prenotazione per gruppi di almeno 15 persone

Gestione Sito Paleontologico

La Cooperativa Gemina gestisce le visite guidate all’interno del Sito Paleontologico del Villaggio Del Pescatore. Situato nei pressi dell’ex cava del Villaggio del Pescatore ,nel comune di Duino Aurisina (TS) questo sito fossilifero riveste un’importanza scientifica mondiale perché nel 1994, al suo interno, è stato ritrovato uno dei dinosauri più grandi e ben conservati d’Europa. E’ stato chiamato “Antonio” questo dinosauro adrosauroide alto quasi 1 metro e lungo 4, del peso di 700 kg, un dinosauro di dimensioni medio-grandi che rappresenta un nuovo genere il cui nome scientifico è Tethyshadros insularis.
Le guide esperte della Cooperativa Gemina accompagnano i visitatori all’interno del giacimento rendendolo fruibile al pubblico e raccontano in che modo sono stati scavati e portati alla luce i resti dello scheletro dell’adrosauro, fornendo immagini e video delle operazioni di scavo e mostrando al visitatore dove si trovano i resti di altri reperti ancora racchiusi nella roccia e che aspettano di essere portati alla luce.
Grazie all’ausilio della realtà aumentata è possibile osservare, attraverso appositi tablet, la ricostruzione in 3 dimensioni dei dinosauri che popolavano il territorio 70 milioni di anni fa e capire in che posizione sono posizionati i reperti ancora nascosti.
L’impegno della Cooperativa è anche quello di mantenere la zona accessibile e, grazie al lavoro sinergico svolto insieme alla Soprintendenza del Fvg, al proprietario del terreno, al Polo Museale del Fvg e al Museo di Storia Naturale di Trieste, è possibile condividere con il pubblico questa eccellenza del nostro territorio non ancora tanto conosciuta.

L’originale dello scheletro di Antonio è custodito all’interno del Museo di Storia Naturale di Trieste, durante la visita guidata è possibile vedere una perfetta ricostruzione dell’animale nella posizione in cui è stato ritrovato.

 Visita il website del Civico Museo di Storia Naturale di Trieste

Come Arrivare

Il Sito Paleontologico è raggiungibile in auto arrivando al Villaggio del Pescatore e seguendo la cartellonistica dedicata.
E’ disponibile un ampio parcheggio gratuito sul piano della ex cava preso la Baia degli Uscocchi che dista circa 150 mt di strada bianca dall’entrata del Sito Paleontologico.

Da Trieste è possibile raggiungere il Villaggio del Pescatore con la tratta urbana del Bus 44: Piazza Oberdan - San Giovanni del Timavo.

 Mappa