Grotta del dio Mithra - Apertura Straordinaria

Grotta del dio Mithra - Apertura Straordinaria

Grazie alla collaborazione con la Soprintendenza dei Beni Culturali del Friuli Venezia Giulia, sabato 10 e domenica 11 novembre 2018 ,dalle 10:00 alle 13:00,sarà possibile visitare la Grotta dei dio Mithra accompagnati da un archeologo della Cooperativa Gemina.

La grotta, sede del culto mitraico, incredibilmente sfuggita ai riadattamenti della Prima Guerra Mondiale, è stata scoperta nel 1963 da speleologi della Commissione Grotte.
Dopo la disostruzione dal detrito che l’aveva celata all’esercito austriaco, scavi e ricerche al suo interno hanno fornito i resti di un bassorilievo raffigurante il dio mentre uccide il toro primigenio, alcuni pilastrini di cui la Gemina ha ricostruito le parziali iscrizioni e una quantità di monete, lucerne e vasellame probabilmente frutto di offerte votive.
Un racconto articolato e complesso che include racconti di mitologia e di storia ancora poco conosciuti.
Frequentata dal neolitico ed adattata in età romana luogo di culto del dio Mithra, questa grotta carsica è situata alle pendici del monte Ermada in una piccola dolina dalle pareti scoscese all’altezza di San Giovanni al Timavo ed è facilmente raggiungibile dalla strada statale 14 da Duino Aurisina.

Per informazioni e prenotazioni contattateci via email all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via telefono al numero 3347463432 .